Insubria Vaffa-DAY… continua

In approfondimento al discorso iniziato con Moreno riporto quest’altra parte.

 


Gianvincenzo Di Muro, senatore accademico dell’Insubria analizza la situazione del suo ateneo affermando che la situazione non tra le più rosee sia a livello economico sia a livello organizzativo: «L’università ha due sedi, questo comporta ad avere dei costi enormi in quanto gli organi sono sdoppiati, creandosi così due segreterie e due rettori (a Como il vicario)”, Di Muro aggiunge: “Ciò crea una carenza di personale a livello organizzativo nelle facoltà ed abbiamo notato che negli ultimi anni si è investito tanto a Como, Busto Arsizio e Saronno, ma non a Varese»

 

Di Muro sottolinea anche che le aule studi non sono adeguate, la mancanza di un servizio mensa e di un parcheggio, soprattutto per gli studenti di via Ravasi e via Montegeneroso.

 

Beh il parcheggio il centro si può dare problemi ma la gente si adatta. Il servizio mensa a cosa serve ? siamo dei poveracci noi che siamo sempre andati alla Coop ? e poi quanto personale c’è in via Ravasi?? al massimo 3/4 persone e qualche bidello fine !!


Il senatore accademico dell’Insubria afferma che frequentare l’università è un costo che non tutti si possono permettere, inoltre Di Muro spiega che «l’amministrazione locale non ci agevola, non ha mai mosso un dito per l’università, forse non vuole investire».

Tra gli argomenti è emersa anche la problematica degli aumenti sulle imposte e sui tagli ai dipendenti, secondo Di Muro le tasse sarebbero aumentate del ben 15% rispetto allo scorso anno, ma tra due anni questo aumento avrà agevolazioni per alcune categorie di studenti. Ad esempio le facoltà che fanno un uso massiccio di laboratori avranno una rata maggiore rispetto ai corsi di laurea come economia e scienze della comunicazione che hanno solo lezioni frontali.

 

Bah questo voglio proprio vederlo. Se mettiamo in proporzione l’utilizzo dei laboratori informatica e  economica rispetto a medicina o chimica  la  nostra retta dovrebbe essere moooolto inferiore. A noi bastano Pentium 3 con linux tanto non dobbiamo fare molto.

 

Di Muro, inoltre afferma che si passerà da 22 fascie di reddito a tre, cambiando il sistema di controllo ed abolendo l’autocertificazione per quanto riguarda le iscrizioni.

 

Abolendo l’autocertificazione non so che vantaggi possa portare. Togliere le 19 fascie porta a differenziare tra poveri agiati ricchi senza vie di mezzo questo vuol dire che chi si becca 100.000 di euro annui paga uguale a uno che ne prende 30.000.

Non mi sembra molto giusto. E poi senza autocertificazione come fanno ? ci controllano loro le mutande se teniamo dei soldi in qualche tasca nascosta per caso ?  

 

Boh a me pare che già sto senatore accademico non ci stiamo molto di coccio. Tralasciamo il fatto che sia anche un rappresentante dell’Ulivo ma adottare questi criteri è secondo me è discriminante.

Poi adottare questo criterio è  scegliere di spremere la gente.

Secondo me porterà più entrate all’università, la gente scapperà (concordo con Moreno) e porterà più costi perchè senza autocertificazione, secondo me, si spende risorse per guardare nelle tasche delle famiglie.

 

Non so bene come funziona ma è come se l’irpef cela calcolasse lo Stato. Ora immaginate il costo che dovrebbe sostenere per farla a tutti gli italiani ?

Annunci

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

Una risposta a “Insubria Vaffa-DAY… continua

  1. comasco

    Ricordatevi che per l’aumento il membro studentesco del CDA si è astenuto… Colleghi Varesini la prossma volta non candidate uno che è vicino alla laurea, altrimenti finirà per votare per se stesso più che per i nostri interessi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...