Agile Day 2006

Una manifestazione veramente da non perdere che conterà della mia presenza anche l’anno prossimo.

Si è tenuta al Jolly hotel di Assago, centro conferenze decisamente bello e moderno, dove gli agilisti proveniente da varie zone di Italia si sono incontrati per comunicare agli altri le loro conoscenze e allo stesso tempo per metterle in discussione ascoltando le esperienza dei presenti.

Appena entrati nella grande sala ci si rendeva subito conto della diversità dell’evento rispetto alle altre manifestazioni informatiche. Non più persone che non si conosco pronte ad ascoltare passivamente una persona che parla  ma persone che dialogano si conoscono e scambiano le loro esperienze ed idee

Mi ha fatto piacere rincontrare i compagni dell’Essap con i quali ho iniziato il mio percorso.

L’introduzione è stata tenuta da Marco Abis che ha brevemente illustrato il concetto di openspace e sottolineato il fatto che doveva essere una giornata principalmente di scambio di idee e non di ascolto passivo.

L’introduzione è stata tenuta dai membri del team Ferrari (si quello della formula 1). E’ stato interessantissimo sentire come grazie a un’approccio agile riescano a gestire un flusso così così continuo e elevato di richieste da parte del cliente.
E’ impressionante quanti software devono manutenere in parallelo e altrettanto impressionante immaginare come riescano a mettersi d’accordo tutti gli sviluppatori in modo da costruire un meccanismo robusto ed efficiente.
Hanno illustrato tutte le problematiche che hanno incontrato e gran parte delle soluzioni che hanno adottato per abbattere gli ostacoli che incontratno durante le iterazioni “SETTIMANALI” che precedono un gran premio.

Sicuramente il loro stipendio sarà notevole ma anche solo il fatto che ogni tanto qualcuno di loro va a seguire il granpremio e farsi fotografare con le modelle non è male.

La giornata si è poi suddivisa in varie track.
L’Xpgame si è svolto a flusso continuo e ha accolto tantissimi partecipanti.
L’xpgame è un gioco sviluppato da Pascal Van Cauwenberghe, che l’ha insegnato personalmente a noi Essappisti, il cui obbiettivo è insegnare i principi di xp all’interno di un team.

La giornata si è svolta all’insegna del divertimento.

La prima conferenza che ho assistito è stata “introduzione a Scrum”. Volevo capire che cos’era dall’Essap dove ho sentito questa parola parecchie volte.
Detto brevemente  è un’approccio meno vincolato di Xp. Non ha particolari principi e segue uno schema abbastanza libero. Viene stesa una lista delle funzionalità dal cliente, dove gli sviluppatori attingono per ogni iterazione.

Inaspettatamente si è visto FRANCESCO CIRLLO.
Per chi non lo conosce è il primo che ha portato Xp in italia imparandolo direttamente dal grande Kent Beck.

Per chi non lo sapesse

Pascal sta a BELGIO come Francesco sta a Italia

Comunque inaspettatamente si è impossessato della lavagna spodestando un suo alievo e illustrando il pomodoro di cui lui è il padre. Io assistito anche se la conosco benissimo ma devo dire che ogni volta che lo sento c’è sempre da imparare.

Ha una capacità oratoria veramente impressionante secondo me. Riesce a prendere qualcosa di strano e incomprensibile e trasformarlo in qualcosa di chiaro e semplice. COMPLIMENTI!!!!!

Ha illustrato da 0 nel tempo di 2 pomodori le caratteristiche della sua tecnica che purtroppo non sono bastati e ci siamo dovuti spostare all’esterno dove ha mostrato le slide della tool che sta sviluppando per noi che ci permetterà di avere delle metriche ben precise con le quali potremo avere delle informazioni immediate su come sta andando il team e su come possiamo migliorare la nostra produttività.

Poi ho seguito a pezzi le altre 3 conferenze riguardanti storie e task, agilità nella gestione di progetti distribuiti e unit .. test.

Pausa pranzo siamo andati io, Piero e Simone al Carefur per mangiare. Non sapevamo dove andare e ci siamo buttati sul Messicano. Ci siamo presi 4 piattoni di pietanze e celi siamo divisi. La cucina era scarsa per quanto abbiamo speso e a piero borbottava ancora il pancino.

Siamo tornati e abbiamo assistito a un’esempio concreto di pair remoto.CANADA ===> ITALIA: complice la sala con le luci abbassate, l’audio non eccellente e i caratteri troppo piccoli chi era dietro non ha potuto seguire bene ma cmq è stato interessante

Interessantissimo il Db refactoring.
Preso un db di una tabella come stravolgerlo farlo evolvere e poi cambiarlo totalmente senza aver paura di fare casini e permettendo all’applicazione che lo usa di funzionare senza generare errori
Detto così sembra semplice ma non lo è.

Ho assistito alla conferenza sui mock objects ma complice il responsabile con la voce bassa e con la dannata mania di stare a 2 cm da quelli che stavano in mezzo non si sentiva niente.

Poi ho assistito ad Agile Web development with DJANGO ……. In definitiva rails in python …

Devo dire che rails mi sembra molto più completo e con tantissime funzionalità in più

La giornata è terminata.
Rimane un ricordo molto bello. Ho trascorso una piacevole giornata tra tutti gli ” amici” e sottolineo ” amici ” agili italiani.
La caratteristica che differenzia una giornata informatica normale da una come questa sta nel fatto che non ci sono geni, dei o altro ci sono solo persone che condividono esperienze e che vedono nel dialogo la capacità di migliorarsi a vicenda divertendosi in compagnia.

Ciao a tutti, Bimbomix1

Annunci

3 commenti

Archiviato in xp

3 risposte a “Agile Day 2006

  1. simone

    Beh! sono diventato donna??? da quando mi chiamo simona?

  2. beh dai ! .. come dire
    meglio una Simona che un Simone 🙂 eheheh .. ops .. chiedo scusa per l’errore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...